“Women in Run – The Race” è la nuova corsa benefica non competitiva di 5 o 10 km organizzata da  Women in Run e DODICIDI, agenzia di comunicazione e sport marketing dell’hinterland milanese. Il ricavato sarà devoluto a WeWorld Onlus per lo sviluppo di progetti e attività a sostegno di donne e bambini. Il 29 marzo alla “Women in Run – The Race”, sarà presente anche la running community di ASICS Frontrunners.

Women in run_race

Women in Run nella prestigiosa CityLife Milano

Migliaia di runner correranno nella cornice di CityLife Milano, con un village studiato appositamente per soddisfare tutte le esigenze del pubblico femminile. Il percorso prevede un anello di 5 km, da percorrere una o due volte, all’interno del Parco di City Life e nelle strade circostanti. L’Area Expo è posizionata all’interno di Piazza Burri, di fianco al Palazzo delle Scintille, dove sarà posizionato anche il traguardo.

La Family Run da 2,5 km per coinvolgere tutti

“A partire dalla sua nascita, nel 2014, la realtà delle Women in Run è cresciuta esponenzialmente diventando prima – nel 2015 – una Associazione Sportiva Dilettantistica (ASD), per poi raggiungere traguardi e obiettivi sempre più importanti. La coronazione di un sogno arriva in questo 2020, con l’annuncio di un grande evento nazionale. Oggi infatti sono estremamente felice e orgogliosa di annunciare la nascita di Women in Run – The Race, una grande festa dedicata alle donne e a tutti coloro che vogliono fare beneficenza unendo benessere e solidarietà. Il nostro grande obiettivo è riuscire ad avere la più grande partecipazione possibile, e per coinvolgere tutti abbiamo pensato di inserire la Family Run da 2,5 km. Le distanze saranno tre in totale, adatte a tutti i ritmi e a tutte le età” ha commentato la Presidentessa delle Women in Run Jennifer Isella.

La partecipazione di ASICS

“ASICS è orgogliosa di essere al fianco dell’associazione Women In Run che, attraverso la passione per la corsa, lancia un messaggio forte in difesa delle donne” ha dichiarato Elena Bosticardo – Marketing manager di ASICS Italia. “Siamo rimasti colpiti dal valore autentico del progetto, ASICS crede da sempre nel potere dello sport, capace di liberare la mente e farci sentire bene. Anima Sana in Corpore Sano non è solo un acronimo, ma è il principio che sta alla base dello stile di vita che vogliamo trasmettere”.

 

 

Menu