Il Kitchen di Como, un orto in cucina

Avete mai sognato di assaporare verdura fresca appena raccolta e cucinata da uno chef gourmet? Magari a pochi passi dal lago di Como, in modo da coniugare ai sapori genuini il clima unico del luogo. Sembra impossibile ma, da quest’anno, potrete vivere quest’esperienza alla lettera, passando una cena dal Kitchen di Como.

Un orto da Kitchen

Il ristorante è da sempre conosciuto nella provincia lombarda per via della sua cucina rinomata, quest’anno con un rinforzo in più. A partire dall’estate, infatti, è stato introdotto nel giardino interno un vero e proprio orto, in modo tale da fornire allo chef elementi sempre freschi e di stagione. Ciò consente al ristorante di offrire non solo dei buoni piatti, ma anche qualcosa di, letteralmente, appena colto, in grado di fornire note ancor più rare alle nostre papille gustative.

KitchenIl giardino porta in dote allo staff una grande varietà di prodotti locali, alcuni dei quali di sempre più rara diffusione, in modo da far toccare con mano le bellezze della propria terra. Via strani e confusi sapori stranieri, evviva le genuine ricette italiane, specie quelle locali e del Sud Italia.

Mari e Monti

Lo Chef Andrea Casali è stato, infatti, per 7 anni al servizio di Franco Caffara, unico cuoco comasco ad aver ottenuto una stella Michelin. L’esperienza di quegli anni è servita ad Andrea ad affinare sempre di più gusti e sapori, in particolari quelli provenienti dal Meridione, vero cuore della cucina italiana.

KitchenAl Kitchen potremmo allora trovare tanto anatre quanto gamberi, in una intensa danza di sapori che coinvolge tutta la Penisola. Sono disponibili per l’estate sia un menù mare che un menù monti, affrettatevi.

Tessuti sostenibili sul Lago di Como: il caso Mantero. Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e Instagram, il vostro appuntamento quotidiano con il lifestyle sostenibile. 

, , ,
Mantero
Tessuti sostenibili sul Lago di Como: il caso Mantero
Marevivo
Marevivo al Lido di Venezia

Potrebbe interessarti

Menu