Si può amare la velocità ed avere al tempo stesso una spiccata sensibilità per l’ambiente? A partire dal primo semestre 2020 tutto questo non solo sarà possibile, ma lo sarà a bordo di una Ferrari. La celebre casa di Maranello ha infatti preparato un modello unico, che accontenti gli amanti del “green” che quelli della “red passion”. La nuova SF90 sarà la prima vettura ibrida PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle) prodotta in serie, un passo incredibile e che è destinato a rivoluzionare il mondo delle ecovetture.

FerrariFerrari SF90

Il modello infatti non si è assolutamente risparmiato, spingendo al massimo sia sul pedale che in tema sostenibilità. Ben 1000 cavalli (780 dal motore V8 turbo e 220 da 3 propulsori elettrici) e la possibilità di arrivare da 0 a 100 km/h in soli 2,5 secondi, un rapporto peso/potenza pari a 1,57 Kg/cv e 390 kg di carico aerodinamico a 250 km/h. Queste le caratteristiche tecniche della vettura, un divertimento folle per gli amanti della velocità, con però una base green forte e radicata nel DNA dell’auto.

Grazie al sistema Plug-in sarà infatti possibile ricaricarla semplicemente attaccando la spina alla corrente, grazie al quale otterremo ben 25 km di completa autonomia elettrica. Inoltre la nuova SF90 ha un volante molto simile a quello visto nelle vetture di F1, cosa che ci farà apprezzare ancor di più l’evoluzione tecnologica del modello, oltre che avere sempre un occhio a 360° sulle sue prestazioni. Concludiamo dicendo che ha ben 4 ruote motrici, un nuovo cambio a doppio disco con 8 rapporti e che non sarà un caso isolato. Lo staff Ferrari ha infatti assicurato che non si tratta che del primo modello, la casa di Maranello ha già scelto di sfrecciare in questa direzione.

Green Bond e la nuova Aston Martin. Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e Instagram, ogni giorno il vostro Diary of Slow Living.

Menu