Prada: “Stop a pellicce entro il 2020”

Un annuncio quasi insperato, proveniente da una delle autorità più celebrate della moda italiana e mondiale. Dal 2020 il gruppo Prada dirà definitivamente addio alle pellicce, mettendo finalmente fino a questa pratica ormai fuori dal tempo. Dopo una decisione ponderata a lungo e con attenzione, infatti, la nota griffe ha reso nota la sua collaborazione con la Fur Free Alliance, associazione che da anni lotta su questo fronte.

Prada“L’innovazione e la responsabilità sociale sono parte dei valori fondanti del Gruppo Prada e la decisione di sottoscrivere la politica fur-free rappresenta un importante traguardo nell’ambito di questo nostro impegno”, ha dichiarato Miuccia Prada. “La ricerca e lo sviluppo di materiali alternativi consentirà all’azienda di esplorare nuove frontiere della creatività e di rispondere, allo stesso tempo, alla domanda di prodotti più responsabili”. Scelta che condizionerà quindi anche Miu Miu, Car Shoe e Church’s, le altre 3 grandi étoiles dell’universo Prada.

Per una moda animalista

Il gruppo non è il primo ad operare scelte di questo tipo, aggregandosi ad un progetto globale e che vede coinvolto l’intero mondo della moda. Grandi marchi come Armani, Versace e Gucci hanno inaugurato questa strada tempo fa, facendo da apripista per altri grandi aziende.

PradaIl loro atteggiamento potrebbe essere, inoltre, un elemento di pressione molto forte per coloro che ancora non si sono adeguati a tutto ciò, andando a pesare sia nelle tasche che nelle teste dei consumatori. Il mondo ormai è cambiato, non si è più disposti ad uccidere per un maglione caldo, la precedenza adesso va a chi è in grado di farci sentire davvero bene con noi stessi, sia eticamente che esteticamente.

Coop, il supermercato animalista. Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e Instagram, ogni giorno il vostro Diary of Slow Living.

ALIS
Salvini ad evento ALIS: mobilità ad impatto zero
ASviS
ASviS, l’Italia e lo Sviluppo Sostenibile

Potrebbe interessarti

Selected Grid Layout is not found. Check the element settings.
Menu