Un nuovo chef per l’Aldrovandi di Villa Borghese

Il celeberrimo ristorante romano si rinnova in cucina, mettendo a capo della propria cucina una delle più interessanti promesse italiane. Da questo maggio, è Lorenzo Di Gravio il residential chef dell’Aldrovandi (dal 2016 titolare di 1 stella Michelin), luogo nel quale ha già lavorato per anni come Sous Chef alle comande di Claudio Mengoni, suo predecessore. Il desiderio di quest’ultimo di tornare nella “sua” Firenze, ha convinto la dirigenza ad effettuare un’idea ardua ma che si rispecchia nella continuità dei sapori. Il percorso del nuovo chef si sposa infatti alla perfezione con ciò di buono fatto negli ultimi anni, sia per gusto che per esperienza.

Chef

L’Aldrovandi di Villa Borghese

Di origine romana, Di Gravio passa 4 anni nell’Esercito – prima come Fuciliere a Bracciano e poi tra i Paracadutisti di Livorno – prima di dedicarsi completamente alla cucina, sua grande passione da sempre. Ancora stregato dal ricordo dei dolci della sua infanzia, decide di lanciarsi completamente in questa sua nuova esperienza, ottenendo fin da subito importanti risultati. Il suo percorso copre tutto il Mediterraneo, toccando sia mete quali Dubrovnik e Capri, sia grandi città come Roma e Milano. È nell’isola campana, però, che il suo percorso assume tratti precisi e riesce ad esser messo definitivamente a fuoco. Sarà qui, infatti, che incontrerà Andrea Migliaccio, suo punto di riferimento per la convivenza fra tradizione ed innovazione. La sua cucina punta infatti ad utilizzare elementi freschi ed assolutamente legati al territorio, senza però rinunciare a creare stimoli nuovi. Se siete dalle parti di Roma, non potrete esimervi dallo sperimentare la sua cucina, innovativo punto di contatto fra passato e presente.

Il Capri Palace inaugura la sua bella stagione. Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e Instagram, ogni giorno il vostro Diary of Slow Living.

Chef

L’interno dell’Aldrovandi

,
cappero
Cappero, il fiore della Sicilia
Carrefour
Carrefour e il benessere sul lavoro, il 10 maggio è yoga

Potrebbe interessarti

Selected Grid Layout is not found. Check the element settings.
Menu