Slow Fish 2019 a Genova, fra alimentazione ed inquinamento

Dal 9 al 12 maggio al Porto Antico di Genova va in scena lo Slow Fish, manifestazione annuale di Slow Food a tema ittico. Oltre all’alimentazione, quest’anno con un grande focus a tema inquinamento marino.

Contro la plastica

Dal 9 al 12 maggio si svolgerà a Genova la 9° edizione dello Slow Fish, fiera che ogni hanno si occupa di spingere ed incentivare un modo più coscienzioso di sfruttare i nostri mari, sia a tavola che nella vita di tutti i giorni. Quest’anno in particolare, il focus si è spostato sulla salute degli oceani e di come poter dare un contributo alla loro salvaguardia. Da questo punto di vista risulta estremamente significativo la prima iniziativa della fiera, che ha coinvolto oltre 130 studenti nella  pulizia di 100 mt di spiaggia.

Un messaggio profondamente simbolico, anche per quantità e tipologia di rifiuti ritrovati. In questa piccola area sono infatti state scoperti quasi 6 quintali di plastica (4 dei quali indifferenziata), meno di uno di carta e 70 kg di vetro. Risultati impressionanti e che riportano i riflettori su uno dei principali problemi dei nostri mari. Non a caso il tema di quest’edizione si concentrerà sopratutto su ciò che va fatto per poter godere ancora dei frutti del mare.

Da macro a micro

Altro problema messo in luce durante questo Slow Fish sarà la trasformazione dei rifiuti da macro a micro, un danno ancora maggiore sia per noi che per l’ambiente. Se, infatti, una tartaruga avvolta dalla plastica fa molto effetto, il danno maggiore è senza dubbio prodotto dai frammenti di questo materiale, destinato a spargersi sempre di più nei mari.

Slow FishProprio qui alimentazione ed educazione ambientale coincidono, ponendo le basi solide di quest’edizione. A temi meramente gastronomici saranno affiancati alcuni più tecnici e legati sopratutto alla salute di chi mangiamo, fondamentale per nutrirci e non avvelenarci. Oltre a questo, vere e proprie degustazioni di pesce e tanto spazio dedicato ai più giovani, nella speranza che possano donarci un futuro migliore.

Cocaina nel Tamigi, anguille iperattive. Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e Instagram, ogni giorno il vostro Diary of Slow Living.

, ,
Aglio
Aglio, medico mediterraneo
cipolla
Cipolle, tesoro antico

Potrebbe interessarti

Selected Grid Layout is not found. Check the element settings.
Menu