Salvamare, pescatori della plastica

News

Il governo annuncia una grande novità per quanto riguarda il mondo marino, una piccola rivoluzione che renderà i mari sempre più puliti. Da oggi i pescatori potranno portare in porto i rifiuti incagliatisi nelle reti, senza per questo rischiar multe.

Salvamare

Il 6 aprile il governo ha approvato un disegno di legge che potrebbe avere un impatto straordinario sulla pulizia dei nostri mari, dando anche un forte senso civico a coloro che ogni giorno ne solcano le acque. Fino a poco tempo fa, infatti, i pescatori che portavano al porto i rifiuti trovati in mare venivano multati per “trasporto illecito di rifiuti”, un’accusa che uccideva il senso civico. Moltissimi preferivano a quel punto non far nulla, troppo spaventati dalle conseguenze.

salvamareCon il passare del tempo ciò ha fatto sì che solo i più convinti continuassero a ripulire il mare, pratica che da ora in poi sarà sempre più accessibile. Dopo una prima sperimentazione in Toscana, infatti, il progetto Salvamare sarà disponibile anche nel resto della penisola. Ai pescatori “spazzini” verrà consentito di riportare i rifiuti in porto, ricevendo persino un riconoscimento pubblico al merito. Un’iniziativa che invoglierà sempre più operatori del mare a curarlo e prendersene cura, aggiungendo l’ecosostenibile al dizionario quotidiano.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e Instagram, ogni giorno il vostro Diary of Slow Living.

,
Artifishal
Artifishal, il nuovo documentario di Patagonia
Pliocene
CO2, si torna ai livelli dei Pliocene

Potrebbe interessarti

Menu