Nella settimana dedicata allo Slow living, abbiamo deciso di fornirvi una programmazione precisa e che vi faccia esplorare il nostro mondo a 360°. Il viaggio toccherà quelli che secondo noi sono alcuni delle tematiche principale del vivere Slow, una piccola guida agli amanti della vita. Iniziamo con il punto centrale di tutto: godersi il momento.

Attimi preziosi

Una delle chiave principali per vivere Slow è quello di sapersi godere ogni momento che ci si pone davanti, il “cosa” non importa nulla, l’unico focus che conta è il “come, solo così potremo trasformare ogni esperienza dalla più banale a qualcosa di straordinario. Il lavoro però, dovrà essere sopratutto da parte nostra, abbandonando per un attimo la vista di ciò che potrebbe essere e concentrandoci su ciò che abbiamo davanti. 

candelaPer prima cosa lasciamoci stregare dai suoni, gli odori e le sensazioni che ci si parano davanti, il lavoro di osservazione sarà grande, ma quanto più grande sarà, quanto più sarà intenso il momento. Una delle cose che consigliamo, ad esempio, è quella di rinunciare alla luce elettrica, almeno di notte.  Una candela profumata diffonderà nell’aria magiche essenze, dando alla vostra camera colorazioni e odori mai visti prima. La luce calda sarà inoltre un’ulteriore fonte di dolcezza per le vostre membra stanche.

Un tè per spezzare

Altro suggerimento, specie in questo periodo dell’anno, è quello di optare per un tè caldo al posto di una sigaretta o del caffè. Anche in questo caso trasformerete completamente la situazione in cui vi trovate, rendendola una vera e propria esperienza. Questa bevanda calda vi farà sciogliere completamente, donandovi un relax incredibile, unito a sapori di terre tanto lontane ed affascinanti. Provate a paragonarvi in quella situazione e nella vostra solita pausa passata fra un tiro e un sorso dell’amara bevanda, notate la differenza? In questo caso siete sulla buona strada per giungere ai grandi piaceri del vivere Slow. 

origini tèSeguiteci sulla nostra pagina Facebook e Instagram, ogni giorno il vostro Diary of Slow Living.

 

Menu