Al giorno d’oggi sono sempre di più coloro che scelgono una vacanza diversa, una in cui poter muoversi e scoprire bellezze tanto a noi vicine da passare inosservate. Il recente sviluppo del trekking ci ha permesso allora di renderci ancor più conto le bellezze osservabili solo con la marcia dei piedi, tesori silenziosi coperti dal rombo cittadino.

Tradizione millenaria

Il primo mezzo di locomozione dell’essere umano sono le sue stesse gambe, un tesoro che fin da piccoli ci accompagna costantemente per tutta la nostra vita. I nostri muscoli sono qualcosa di fondamentale che ci accompagna dalla nascita e che, alle volte, aiutano anche a vedere meglio il mondo. Fin dall’alba dei tempi, infatti, l’essere umano si è mosso a piedi, esplorando e invadendo ogni angolo di mondo. Con il passare del tempo però, la nostra specie si progressivamente impigrita, scegliendo sempre di più vacanze passate ad oziare in casa o in luoghi simili; è tempo di provare qualcosa di antico.Trekking

L’escursionismo, o trekking, è infatti un’attività che trova le sue origini lontane nei pellegrinaggi, viaggi spirituali eseguiti fin dall’alba dei tempi. Compiendo questi viaggi il pellegrino ritrovava sé stesso e il contatto con la divinità, compiendo una sorta di rinascita sia esteriore che interiore.

Un’esperienza divina

A distanza di tanti secoli il “muoversi su un cammino” è rimasta un’esigenza dell’uomo, qualcosa con cui confrontarsi almeno un volta nella vita per trovare sé stesso. Il trekking aspira proprio a quella direzione, andando a valorizzare il percorso più di ogni cosa, il mezzo e non il fine. Gli escursionisti non iniziano il loro viaggio pensando alla meta, ma a come godersi al meglio il viaggio, la cosa più importante in assoluto.Trekking

Questo ha permesso anche di riscoprire le bellezze attorno a noi, dettagli impossibili da scorgere con musica e smog ma che, proprio nel silenzio e nella fatica, si mostrano in tutta la loro magnificenza. Non vediamo l’ora di portarvi alcuni dei più bei percorsi italiani e non solo, scopriamo insieme quanto possa essere unica una camminata nella natura incontaminata. Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e Instagram, ogni giorno il vostro Diary of Slow Living.