Categorie

By using our website, you agree to the use of our cookies.

Blog Post

L’esplosione del Car Sharing elettrico
Energy, Lifestyle, Mobility, News, Tech

L’esplosione del Car Sharing elettrico 

Numeri sempre più in crescita per quanto riguarda il Car Sharing elettrico, un fenomeno inizialmente di nicchia che si è diffuso sempre più rapidamente nel Bel Paese. Una straordinaria opportunità di muoversi senza danneggiare l’ambiente.

Risparmiare in tempi di crisi

car sharing
Nissan Leaf

Inizialmente il “car sharing” nacque come servizio per permettere agli operai di risparmiare sul trasporto. Dopo la Seconda guerra mondiale, le auto stavano già diventando il mezzo più comune per spostarsi, con dei costi però altissimi per la manodopera. Fu la svizzera Selbstfahrergemeinschaft ad inaugurare il “primo car sharing”, senza però raccogliere troppi risultati. Con l’arrivo di internet però si sono fatti notevoli passi avanti, fornendo ai clienti i giusti strumenti per questa innovazione più green che mai. 

In Italia la prima a lanciare l’iniziativa fu proprio l’associazione Legambiente a Milano nel 2001, il progetto insisteva proprio sullo straordinario abbattimento dei consumi del Car Sharing, ulteriormente abbassato dall’arrivo della auto elettrico. 

Car Sharing ed elettrico, un abbinamento verde

Ma come mai sempre più comuni e compagnie scelgono di lanciarsi su questo settore? E come mai la maggior parte sceglie di utilizzare veicoli elettrici? La risposta è da ricercarsi in fattori economico-ambientali. Come nel Dopoguerra, sempre più persone lasciano le campagne per cercar fortuna nelle grandi metropoli, andando ad intasare sempre di più il traffico cittadino. Questo ha fatto sì che, di conseguenza, sia sempre più difficile e costoso trovar parcheggio, rendendo così sempre meno appetibile l’auto a meno di strette necessità. 

car sharing
BMW i3

La mancanza di un’esigenza costante ha poi portato a ragionamenti più ampi che coinvolgono l’intero ambiente nel quale viviamo. Se prima eravamo infatti “costretti” ad utilizzare l’auto, ora possiamo il più delle volte farne a meno e ciò ci consente anche di scegliere quanto impattare sul pianeta. Inutile dire che utilizzare una singola autovettura elettrica in più persone sia il miglior modo in assoluto per inquinare meno. Sempre più compagnie allora hanno deciso di dare ascolto ai propri clienti, proponendo non solo un modello che sia “Car Sharing” ma che sia anche il più possibile eco-sostenibile. L’avanzata di questa idea anche nei piccoli paesi potrebbe allora, davvero, essere l’ennesimo passo di una strada virtuosa, noi ci speriamo con tutto il cuore. 

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e Instagram, ogni giorno il vostro Diary of Slow Living.

Related posts