Alla vigilia dell’anno nuovo, ci siamo messi in testa che dovevamo porci delle sfide, degli ostacoli da affrontare. Lo staff di The Lifestyle Journal vi propone allora questi 5 temi cruciali per l’anno prossimo. Buon anno a tutti.

Il Riscaldamento Globale

Ormai salito tristemente alla ribalta come “il Problema” per eccellenza. Ad ogni conferenza il countdown della Terra avanza inesorabile. Se alla conferenza di Parigi del 2015 la situazione sembrava già grave, il tutto si è aggravato dopo quella di Katowice di quest’anno. Il tempo adesso è di 12 anni, troppo pochi se non si agisce fin da subito. L’impegno deve essere di tutti per essere portato a termine e bisogna resistere alla tentazione di sedicenti politici innamorati del passato.

Animali

Il riscaldamento globale non è il solo nemico della vita, l’uomo stesso si impegna ogni giorno a distruggere quel tanto che può. La conta dei morti ormai sta superando quella dei vivi e, se non si fa qualcosa per impedire caccia e abbandono, i rimpianti saranno immensi. Il recente amore del Giappone per la carne di balena non lascia sperare bene, ma la condivisione del problema, in questo caso, è davvero mondiale. Tocca a noi consumatori adesso fare la scelta più sostenibile, poichè purtroppo il soldo parla più dei buoni propositi.

Plastica

Un tempo tanto amata, ora tanto temuta. Un problema che, purtroppo, è legato alla formidabile resistenza di questo materiale. Troppi anni per essere smaltito dall’ambiente, un pericolo che cresce per ogni rifiuto in più. Possiamo però in questo caso festeggiare con gioia l’arrivo dei cotton fiock compostabili che, proprio con l’anno nuovo, diventeranno gli unici legali. Sperando che con questo piccolo passo si possa arrestare l’avanzata di questo nemico tanto silenzioso quanto duro a morire.

Mobilità

La prima nota positiva da approfondire. Sempre più aziende scelgono di puntare sulle auto elettriche e sempre più stati scelgono giustamente di appoggiare quest’iniziativa. Purtroppo Italia e Francia hanno dato prova di fragilità nel concreto, ma la strada è destinata ad essere sempre più green. Nelle grandi città si stanno inoltre diffondendo sempre di più servizi di car sharing e mezzi pubblici elettrici, una magnifica notizia per i nostri polmoni.

Energia

Concludiamo con il tema che forse è all’apice di tutto, visto che proprio dal petrolio generiamo plastica e proprio con esso nutrivamo le nostre vetture. Sempre più paesi hanno scelto di concentrarsi sull’energia rinnovabile e se gli Usa rappresentano una triste controtendenza, questo non si può dire per grandi colossi come la Cina che invece hanno scelto di puntare sempre più convinti in quella direzione. da registrare anche un sempre crescente interesse anche da parte dei produttori di petrolio verso questo tipo di energie.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e Instagram, buon 2019 a tutti dallo staff di The Lifestyle Journal