Luna di miele solidale: l’amore altruista.

On luglio 20, 2017 by Green Dandy

Luna di Miele Solidale è il viaggio di nozze che “pensa anche agli altri”.
Con Luna di Miele Solidale gli sposi viaggiano ovunque, sostenendo contemporaneamente una causa sociale, senza costi aggiuntivi. Gli sposi possono scegliere il proprio viaggio di nozze sul nuovo portale www.lunadimielesolidale.it tra la migliore programmazione dei migliori Tour Operator richiedere un preventivo e finalizzare ’organizzazione e la prenotazione recandosi nelle Agenzie di Viaggio del Cuore, affiliate, sul territorio.
E, contemporaneamente scegliere una Onlus alla quale destinare parte del ‘valore economico’ generato dal proprio viaggio

 

Luna di Miele Solidale non è un viaggio di volontariato: le mete sono tradizionali, esotiche, rilassanti oavventurose. Ma con Luna di Miele Solidale ogni viaggio di nozze si trasforma in un’azione concreta di solidarietà.
Il ‘valore sociale’ infatti non è nella meta o nell’attività del viaggio, ma nel meccanismo di finanziamento che permette di destinare, parte del valore economico (3%) generato da tutti gli attori coinvolti (Sposi, Agenzie di Viaggio, Aziende partner, Progetto Travel Solidale e i Tour Operator partner), a una Onlus partner e ai suoi progetti.

Le Onlus partner sono riconosciute a livello internazionale e operano a favore della cooperazione allo sviluppo, infanzia e educazione, diritti delle donne, micro-imprenditoria, accesso all’acqua e al cibo, protezione animali e ambiente, ricerca medico-scientifica. Sono laiche, apolitiche e hanno bilanci certificati, che permettono trasparenza e garanzie sulla destinazione dei fondi. Sono: Cesvi, COOPI, ActionAid, Fondazione ABIO Italia per il Bambino in Ospedale, CIAI-Centro Italiano Aiuti all’Infanzia, ENPA- Ente Nazionale Protezione Animali, AIDOS-Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo, AISPO-Associazione Italiana Per la Solidarietà tra i Popoli.

Grazie a Luna di Miele Solidale è possibile sostenere:

  • Con CESVI per spezzare la catena dell’HIV attraverso terapie farmacologiche, assistenza medica e campagne di sensibilizzazione, in Zimbabwe, in Repubblica Democratica del Congo e in Sudafrica.
  • Con COOPI: “Insieme per 100.000” la campagna per salvare 100.000 bambini dalla malnutrizione in Ciad; il progetto “Acqua, fonte di sviluppo” che mira a rafforzare la capacità della popolazione di gestire e ridurre i rischi derivanti dalla siccità nel Corno d’Africa (Nord Kenya e Sud Etiopia), assistendo le comunità nel migliorare l’accesso all’acqua. “Tutti in classe!” campagna che mira ad aumentare il tasso di scolarizzazione nei Paesi del Sud del Mondo, con attenzione alle bambine, ai disabili e ai minori soggetti a sfruttamento.
  • Con ActionAid: la campagna “Operazione fame” vuole cancellare le cause della fame attraverso progetti concreti in Asia, Africa e America Latina di sostegno soprattutto alimentare e coinvolgendo i cittadini, le imprese, i governi e la comunità internazionale con attività di informazione, sensibilizzazione e mobilitazione in Italia e nel mondo circa i temi dell’accesso e del diritto al cibo.
  • Con Fondazione ABIO Italia per il bambino in ospedale, gli sposi solidali possono sostenere la formazione e l’attività dei volontari ABIO nei reparti ospedalieri pediatrici, oppure offrire il “kit del sorriso” come dono d’accoglienza per i bambini ricoverati. È possibile aiutare le mamme a rimanere vicine ai loro bambini durante il periodo di degenza, regalando “Una poltrona per la mamma”, oppure finanziare l’attività dei volontari ABIO impegnati a rendere gli ambienti ospedalieri “a misura di bambino”.
  • Con Ciai un “Programma di assistenza e cura dell’HIV/AIDS pediatrico in Burkina Faso” potenziando il reparto di ricovero e l’assistenza ambulatoriale del Centro Medico di Ouagadougou e “Diversi da chi?” Programma di recupero dei minori con bisogni speciali in India”.
  • Con AIDOS è possibile “Far studiare una bambina indiana”, garantire “Salute e diritti alle donne Burkinabè” oppure assicurare “Un futuro decoroso alle piccole imprenditrici nepalesi”.
  • Con ENPA è possibile “Adottare a distanza un trovatello” ospitato nei rifugi, oppure “Riabilitare un cane ex combattente”.
  • Con AISPO è possibile ridurre la mortalità infantile garantendo l’accesso tempestivo ai servizi sanitari di emergenza ai bambini sfollati colpiti dalla crisi umanitaria in Kurdistan.

Luna di Miele Solidale contribuisce a costruire e divulgare una nuova concezione del viaggio, un modo di essere e agire ‘solidale’ rispetto alla comunità. Rappresenta una grande opportunità per tutti gli attori coinvolti: far parte di questa “filiera solidale” contribuendo alla creazione di “valore etico condiviso” a beneficio della collettività e, contemporaneamente, ottenere vantaggi concreti.