De gustibus, direbbero i latini se fossero sopravvissuti e avessero potuto farsi un’idea sulle meringhe: sono o non sono un dolce? Noi ce lo chiediamo da anni, ma non siamo arrivati ad una conclusione.

A parte elecubrazioni filosofiche – e storiche -, ci ha incuriosito invece la storia più recente di questo procedimento curioso inventato dalla pasticceria per creare, da un liquido, qualcosa di spumoso o di una strana consistenza che, diciamocelo, piace soprattutto ai bambini.

Ecco la ricetta senza uova delle meringhe, da fare con i bambini, perché no? Perché davvero sa di esperimento di fisica o scienza, eppure funziona!

Ingredienti per 20-25 meringhe di 5 cm di diametro

150 ml di acqua di cottura dei ceci (anche il liquido di governo di quelli confezionati)
165 g di zucchero di canna integrale
1 cucchiaino da tè di succo di limone

Opzionali: 2 cucchiai di cacao in polvere, oppure estratto di vaniglia liquido, granella di nocciole, granella di pistacchi, curcuma.

Montiamo l’acqua dei ceci
Versate l’acqua dei ceci in una ciotola capiente e dai bordi alti e iniziate a montarla. Potete utilizzare una frusta a mano o elettrica, con la planetaria o con un robot da cucina. Montate l’acqua dei ceci fino a quando diventerà una spuma bella soda, corposa e soprattutto ferma. A seconda del metodo utilizzato ci vorranno dai 2 ai 5 minuti circa.

Lo zucchero
Aggiungete al composto lo zucchero integrale e il limone e fate incorporare delicatamente sempre con la frusta. Continuate a montare il composto fino ad ottenere un composto liscio, lucido e sodo. A seconda del metodo utilizzato ci vorranno dai 2 ai 5 minuti circa. Ora possiamo aromatizzare e colorare le nostre meringhe aggiungendo al composto cacao oppure curcuma, estratto di vaniglia o quello che vi suggerisce la fantasia.

Formiamo le meringhe
Mettete il composto in una sac a poche e formate le vostre meringhe su una leccarda ricoperta da carta forno che, per precauzione potete ungere leggermente con dell’olio vegetale (che non sia d’oliva, benissimo riso, mais, mandorle) per evitare che le meringhe si attacchino sul fondo (questo può accadere con alcuni forni che non cuociono in modo uniforme o che  sprigionano parecchia umidità durante la cottura oppure perché lo zucchero che avete utilizzato non si è sciolto benissimo durante le operazioni di montatura). Potete spolverizzarle con della granella di frutta secca o con delle scaglie di cioccolato. Infornate a 100 gradi (forno ventilato) per circa 90 minuti fino a quando le meringhe non si saranno indurite.

Ricetta e Video da Vegolosi.it: https://www.vegolosi.it/ricette-vegane/dolci-vegani/meringhe-vegane/

Immagini tratte da: https://meringueshop.com/pages/parties-2

pg