Facciamo i dosa: la michetta indiana

On maggio 23, 2017 by Green Dandy

Ideali per la merenda, dolce o salata, come companatico per qualsiasi pasto della giornata, i dosa (il pane tipico indiano) sono una soluzione più digeribile rispetto al nostro pane con lievito e in più non contengono glutine, cosa che li rende ideali davvero per tutti e molto trendy.

Facciamoli in casa, con pochi, chiari passaggi:

Ingredienti per circa 10 dosa:

80 grammi di riso, meglio se basmati

200 grammi di lenticchie (qualsiasi, anche rosse decorticate)

650 ml di acqua

1 cucchiaino di lietivo in polvere, facoltativo

Sale quanto basta

Paprika, dolce o piccante, a secondo dei vostri gusti

Procedimento

Lasciare in ammollo per una notte il riso e le lenticchie. Il giorno dopo frullate tutto con un mixer, unendo l’acqua di ammollo, fino ad ottenere una pasta cremosa ma omogenea.

Aggiungete il sale, la paprika e il lievito, lasciate riposare per un paio di ore coperto con un tovagliolo pulito.

Utilizzando una padella bassa antiaderente con un filo d’olio, su fiamma bassa, passate alla fase di cottura.

Con l’aiuto di un mestolo, versate nella pentola la quantità necessaria per un dosa di pochi millimetri, facendo ruotare la stessa per aiutarvi nella distribuzione omogenea della pasta, ma fatelo in fretta perché tenderà ad addensarsi per la cottura.

Vedrete aprirsi nella pasta dei piccoli crateri, vuol dire che sta cuocendo bene, non disperate. Tenere un paio di minuti in cottura su entrambi i lati aiutandovi nella fase del ‘rigiro della frittata’ con una spatola di plastica. A fine cottura, staccate e arrotolate delicatamente.

Utilizzate i dosa come meglio vi detterà la vostra fantasia, sia in versione dolce che salata. Ovviamente si accompagnano molto bene con salse a base di ceci, con la tahina, con marmellata di cipolle o di radicchio. Ma siate anche originali, provateli con crema, panna e frutta fresca. Why not?

 

pg