ANCHE I NOSTRI PETS HANNO LE LORO INTOLLERANZE

On maggio 12, 2017 by Green Dandy

Non ci si pensa mai, ma anche i nostri animali domestici possono sviluppare allergie o intolleranze alimentari. Così non era fino agli anni ’70, mentre, con l’introduzione di mangimi sempre più industrializzati e forse la concomitante tendenza ad un eccessivo trattamento chimico (vaccini, antipulci, antizecche, ecc…ecc…), i nostri amici a 4 o più zampe, sono esposti quanto noi a sostanze chimiche che, accumulandosi negli anni, possono scatenare vere e proprie crisi se allergici, o disturbi più o meno gravi, se intolleranti. Considerando che i loro organismi, in presenza di sostanze tossiche, reagiscono prima di quello degli umani.

In entrambi i casi, che si tratti di allergia o intolleranza, è il sistema immunitario che reagisce “eccessivamente” a veleni o a sostanze non tollerate dall’organismo, cosa che alla lunga sviluppa infiammazioni e malessere continuo nell’animale. Osserviamo i nostri amichetti più o meno pelosi e stiamo attenti soprattutto a individuare i possibili sintomi di allergie e intolleranze:

Ecco cosa deve metterci in allarme:

  • otite ricorrente
  • lacrimazione costante
  • congiuntivite cronica
  • vomito notturno a digiuno
  • diarrea ricorrente
  • flatulenza molesta
  • piaghe cutanee pruriginose
  • forfora e caduta del pelo
  • pelo secco e opaco
  • desiderio esasperato di erba
  • formazioni di cispe secche all’angolo interno degli occhi

In questo caso, prima di correre dal veterinario (correte, e in fretta anche, se il sintomo è grave e se il vostro pet non mangia ed è passivo), provate semplicemente a cambiare tipo di mangime (o cibo, se fatto in casa), evitando le marche di cibo pronto di fascia bassa che contengono grandi quantità di ossa polverizzate di animali da allevamenti intensivi. Infatti sono proprio le ossa che contengono la maggiore concentrazione di sostanze chimiche, incluse quelle tossiche. Ricordate, infine, che anche il cane, ad esempio, ha bisogno di cibo fresco come verdure crude e frutta fresca da cui ricavare vitamine e minerali per rafforzare il sistema immunitario, non diversamente da noi.

pg