March is the cruelest month

On marzo 9, 2017 by Green Dandy

April is the cruelest month”, ovvero, aprile è il mese più crudele, così esordiva un famoso poema di uno scrittore inglese del secolo scorso. Per noi il mese più crudele, in realtà è marzo, quello in cui si scorgono le prime fioriture di camelie e ci sembra, ogni anno, che siano arrivate troppo presto, senza darci il tempo di prepararci adeguatamente con lo spirito bene aperto per uno dei momenti più magici dell’anno.

A partire da questo mese poi – altro motivo di scoraggiamento e frustrazione per non poter partecipare materialmente a tutti gli eventi – fioriscono, è il caso di dirlo, manifestazioni, aperture, inaugurazioni, mostre-mercato dedicate a questo fiore incantevole, e per di più nelle location più incantevoli d’Italia.

Ecco che si avvicina il primo, importante, appuntamento con questa meravigliosa acidofila.

Si tratta delle “Camelie di Locarno”, sul lago Maggiore, una manifestazione interamente dedicata al fiore simbolo della primavera che, dal 22 al 26 marzo, dislocata in luoghi ricchi di fascino storico e bellezza lacustre, distribuirà spazi espositivi, mostre incontri.

Luogo fulcro della chermesse, la corte del Castello Visconteo di Locarno, con la attigua Casorella, e una tensostruttura ad allargare lo spazio espositivo.

In programma una mostra dedicata alle diverse specie, o piante madri, e una affascinante esposizione di fiori recisi in allestimenti ad opera di giardinieri esperti, per rendere omaggio ad una varietà botanica molto amata dai proprietari di ville storiche e moderne del Locarsene.

E non sono i soli!

Altro luogo deputato alla celabrazione delle camelie, non poteva che essere il rinomato Parco delle Camelie, sempre a Locarno, proprio di fronte al lago, dove sarà possibile ammirare, nel pieno del loro splendore, un migliaio di varietà di questo fiore esotico che tanto ha ammaliato nobildonne del passato, letterati, poeti.

L’incanto continua.

Info: ascosa-locarno.com e www.camellia.ch

pg