Zenzero, la radice tutto fare

On febbraio 7, 2017 by Green Dandy

La denominazione latina è Zingibar officinale, appartenente ad una famiglia che include varietà utilizzate non solo come spezie, ma anche come piante medicamentose.

Originaria delle zone umide e calde dell’Oceano Indiano, sin dall’antichità, era considerata una medicina fondamentale nella tradizione ayurvedica, ma anche in quella cinese. Da occidente a oriente, tutti i popoli antichi ne hanno fatto uso per favorire la circolazione sanguigna, per rinforzare l’organismo dopo uno stresso come il parto o per andare in guerra, ma aveva anche significati sociali e magici ben codificati: era presente al banchetto in onore del figlio maschio, offerto a chi rendeva visita ad una puerpera.

Persino i soldati romani non partivano per le lunghe guerre di conquiste coloniali senza una riserva di zerzero nei vettovagliamenti.

Strano che ci siano voluti svariati secoli per riscoprire questa pianta portentosa, tanto che da alcuni anni è possibile acquistarla (fresca, essiccata o in polvere) persino nei supermercati della grande distribuzione.

Ma passiamo in rassegna le proprietà dello zenzero. Tra i sali minerali, spiccano il calcio (97mg / 100gr), e di magnesio (130g/ 100gr), di ferro, potassio, sodio e fosforo in quantità inferiori.

Contine poi il cineolo che ha un’azione simile al cortisone naturale, antidolorifica, antibatterica, antipertensica e contro la tosse.  Il caratteristico gusto piccante poi è dato dal gingerolo che è un antidolorifico naturale, lenitivo per lo stomaco, stimolando il sistema immunitario. Curiosi altri benefici del gingerolo, agirebbe come l’aspirina, per questo motivo, 5 gr di zenzero al giorno, diminuirebbero il rischio di ictus e di trombosi.

Tra gli usi tradizionali, spicca quello in occasione di raffreddori e costipazioni, basta bere dell’acqua calda e zenzero, meglio se affettato fresco. Allieva notevolmente sintomi quali: tosse, mal di gola, mal di testa, dolori articolari.

Infine: andata in barca ma il rollio e il beccheggio vi fanno venire la nausea?  Bagnate un fazzoletto con alcune gocce di olio essenziale di zenzero…e vai di bolina!

p.g.