[wp_bannerize_pro id="5345"]

occhio-ranocchioSuccede quando non si è al top della forma, si dorme troppo poco, si è sotto stress. E anche quando – spiega la medicina cinese – si è in presenza di una cattiva circolazione e di una difficoltà a eliminare le tossine a carico di reni e fegato.
Sta di fatto che al mattino, più che un viso levigato e riposato, lo specchio sembra riflettere “un campo di battaglia”! Colorito spento, rughe più accentuate,

Una soluzione facile e veloce si trova già nel vostro beauty case: prendete due dischetti di cotone, bagnateli con un po’ d’acqua e metteteli in freezer per qualche minuto. Quando saranno ben ghiacciati applicateli direttamente sugli occhi. Avrete un effetto decongestionante express!

Se però il problema persiste durante il giorno, e magari si ripresenta anche di sera, potete potenziare l’effetto dei dischetti sostituendo la semplice acqua con un infuso a base di ingredienti naturali dall’azione lenitiva specifica. Qui ve ne proponiamo sette, semplici da reperire e particolarmente attivi contro stanchezza e gonfiore.

Infuso alla camomilla
È il rimedio naturale più diffuso per la salute oculare. Grazie alle sue proprietà calmanti e lenitive sarà un toccasana per gli occhi stanchi e gonfi. Preparatene una tazza, lasciatela raffreddare e poi applicate sugli occhi due dischetti imbevuti nell’infuso e strizzati. Per un effetto rigenerante, teneteli in posa per almeno venti minuti.

Infuso alla rosa canina
Una pianta officinale dalle molteplici proprietà benefiche, fra cui un’azione calmante e decongestionante. Anche in questo caso preparate un infuso, filtratelo e applicatelo sugli occhi con dei dischetti di cotone. Lasciate in posa per quindici minuti prima di risciacquare.

Infuso alla malva
Ricca di mucillaggini, vitamina A, B1, C ed E, tannini e molto altro ancora, questa pianta è arcinota per la sua potente azione emolliente e lenitiva. Inoltre, i fiori di malva contengono olii essenziali dal potere antiossidante. Applicata sugli occhi gonfi sotto forma di infuso aiuterà a decongestionarli e sfiammarli. Rappresenta anche un ottimo rimedio naturale in caso di congiuntivite.

Infuso di melissa
Ha un’azione “distensiva” a tutto tondo la melissa, pianta medicinale che appartiene alla famiglia della menta, ideale anche per effettuare impacchi rinfrescanti in caso di occhi gonfi e irritati. Per l’infuso: lasciare i fiori in macerazione per 10 minuti in un litro d’acqua bollente. Raffreddare e applicare sugli occhi per quindici minuti.

Infuso di tè verde
Lasciate un cucchiaino di foglie di tè in infusione. Filtrate e fate raffreddare in frigorifero. Intingete quindi i dischetti di cotone e applicateli sugli occhi chiusi per 5-10 minuti. Servirà a ridurre la ritenzione idrica data dalla restrizione dei vasi sanguigni e aiuterà a drenare i liquidi in eccesso, riducendo il gonfiore degli occhi.

Infuso di rosa, rosmarino e malva
Se avete bisogno di un “trattamento d’urto”, entrate in erboristeria e procuratevi questi ingredienti. Potrete contare sull’effetto stimolante del rosmarino, quello rinfrescante della rosa e quello lenitivo della malva. Preparate, pertanto, un infuso, filtratelo e fatelo raffreddare in frigorifero per qualche ora. Imbevete infine i dischetti di cotone e appoggiateli sugli occhi lasciando agire per almeno dieci minuti.

Centrifugato di patata
Le sue proprietà lenitive, antinfiammatorie e decongestionanti la rendono molto diffusa nell’ambito della cosmesi naturale. La patata è perfetta quindi da centrifugare (o grattugiare) a crudo, lasciandola successivamente in posa sugli occhi per almeno quindici minuti. Coprite sempre con dischetti freddi di cotone per agevolarne l’azione.

 

Fonte: glamour.it