10 buoni motivi per scegliere un cane come amico

On gennaio 4, 2017 by Green Dandy

can-people-get-worms-from-dogsVivere con un cane è un’esperienza unica, praticamente impossibile da descrivere. Qualsiasi razza, qualsiasi taglia, avere un cane in casa ti cambierà la vita. Di seguito ti proponiamo 10 motivi per decidere di avere un compagno di vita dotato di coda e quattro zampe.

1. Sono così innocenti

Un pezzettino di legno, una pigna, una pallina e anche il cane adulto più serio perde la dignità e inizia a giocare. Un cane che ti vuole bene ti vede da lontano e si lancia in una corsa scomposta che si conclude in un abbraccio festoso e bavoso che scioglie il cuore per la sua spontaneità e purezza. Per non parlare di quando si stendono davanti a te a pancia in su, con la zampe davanti un po’ piegate e quelle sotto aperte, in un gesto di totale fiducia e richiesta di carezze e amore. I cani non giudicano, non calcolano, non valutano, ti vogliono bene, te lo mostrano non importa chi sei, cosa fai, cosa hai combinato nella vita.

 2. Ti fanno sentire speciale

Un cane difficile che decide che sei suo amico, un cane di canile che stabilisce che deve tornare a casa con te, un cane felice e senza problemi che ti cerca per essere coccolato, la relazione che si stabilisce con ogni cane è unica e ognuno di loro ti fa sentire speciale. È una sensazione stranissima e a chi non l’ha mai provata può sembrare incredibile eppure è così. I cani ti scelgono, e quando lo fanno ti fanno sentire speciale come niente e nessun altro al mondo.

3. Sono una compagnia straordinaria

I cani non parlano ma sono una presenza e una compagnia dall’intensità e profondità quasi impossibili da descrivere a parole. Con il cane si chiacchiera, si gioca, si comunica, si va in giro, senza mai sentirsi soli, anche se solo dormono nella stanza in cui sei.

 4. Distraggono

I cani hanno bisogno di attenzioni e di uscire per cui il padrone attento e affettuoso almeno per qualche ora al giorno è costretto a dimenticarsi del caos della sua esistenza per dedicarsi al benessere del suo quadrupede – e quindi a camminare al parco, giocare a palla, correre insieme…

5. Fanno socializzare

I cani hanno bisogno di stare in compagnia dei loro simili e le amicizie nate tra quadrupedi si e volvono molto spesso in piacevolissime amicizie tra umani.

6. Fanno fare attività fisica

Il quadrupede ha bisogno di uscire almeno tre volte al giorno, di cui almeno una, possibilmente due, devono essere di cammino, gioco, corsa possibilmente in un parco o comunque una area verde, e visto che da soli non possono andare da nessuna parte, ecco che il padrone più o meno pigro inizia a fare una vita più sana e attiva di cui sentirà presto i benefici.

8. Sono sempre “piccoli”

I cani sono dolcissimi, e più crescono più diventano dipendenti e legati ai loro padroni, vivono per loro e senza i loro umani sono persi. I cuccioli sono divertenti e graziosissimi, con i cani adulti e anziani esiste una sintonia e una profondità affettiva sorprendenti. Ad ogni età sono una fonte continua di incredibili ed inaspettate tenerezze.

9. Ti fanno venire voglia di fare le cose

I cani si divertono e sono contenti e trasmettono la loro felicità con gli occhi e con la coda. Se non altro per rendere felici loro, uno fa tante cose in più di quante non farebbe se non avesse il quadrupede – un giro sulla spiaggia, una camminata nel bosco, quattro passi al giardino… ognuno ha il suo.

10. Rendono la vita migliore

Un cucciolo che ti si addormenta in braccio, una zampa che si allunga alla ricerca di carezze, una testa più o meno grande che si appoggia sulla gamba alla ricerca di conferme e carezze, un corpo più o meno grande che ti si stende accanto per far sentire la sua vicinanza, una testona che si gira per avere conferma che la strada che ha preso è giusta, un corpo che si appoggia alle gambe alla ricerca di sicurezza…. Sono solo alcuni tra i tanti(ssimi) motivi per cui avere un cane è bellissimo e rende la vita migliore.

Aggiungiamo, adottate i cani dal canile, l’amore e l’amicizia non si comprano;-).

Fonte: alfemminile.com, di Sacha Detti