green-smoothie-x-sitoI green smoothie vanno di gran moda già da un bel po’, una sana abitudine sempre più diffusa anche grazie ai numerosi blog che ne decantano le qualità e la facilità di esecuzione. Una mania, come tante altre, che arriva da oltre oceano, così da imporre il nome inglese anche in Italia al posto del più banale “frullato”, verde che sia.

Ma questa volta parliamo di una moda sana e che vogliamo consigliarvi, se non siete già dei provetti green smothies makers, perché fanno benissimo, saziano e hanno un alto potere rinvigorente, raffonzando il sistema immunitario. Consigliati a tutti, sedentari e super sportivi, grandi e piccini, ma soprattutto a quanti, nell’età di mezzo, hanno bisogno di energie durante tutta la giornata.

Eccovi una ricetta facile-facile. Per una versione light, eliminate l’avocado e aggiungete mezza banana matura.

Vi serve:

  1. 200 ml di succo di mela
  2. 2 ciuffi di cavolo nero (kale) o spinaci ben lavati e tagliati a piccolo pezzi
  3. 1 mela, senza buccia e ridotta a dadini
  4. 1/2 avocado, ben maturo, a dadini
  5. un buon frullatore, ma senza spendere una follia
  6. facolativo: un dolcificante naturale, come la stevia o il succo di agave.

Inserire il tutto nel bicchiere del frullatore, frullare per un minuto finché il composto non sarà omogeneo e morbido. Se necessario, aggiungere acqua. Ideale per la prima colazione, ma ottimo anche come merenda di grandi e piccini.