08fb31d1c47251fb030bc0ade98566e7Con l’inizio del nuovo anno, ci si sente sempre più ottimisti, energici e soprattutto pieni di buoni propositi. Tra le ricorrenti c’è la voglia di cambiare o trovare lavoro, perdere qualche chiletto, viaggiare o rimettersi a studiare. Per chi invece, non sa da dove partire,  vi diamo noi una mano, aggiungendo alla lista, anche qualche buon proposito dalle sfumature green.

LA TUA GIORNATA TIPO

Soprattutto per chi ha una famiglia o dedica tante ore al proprio lavoro, difficilmente riesce a ritagliarsi un momento per se stessi. Quante volte abbiamo detto: “mi piacerebbe tanto passare una giornata in un centro benessere, oppure in montagna e degustare prodotti tipici. Fermatevi un attivo ed immaginate la vostra giornata tipo, ed organizzatene una proprio così come la sognata, non è impossibile con 365 giorni all’anno tra cui scegliere.

NIENTE PIU’ SCUSE

Siamo sempre bravissimi a rimandare impegni poco piacevoli, commissioni o semplicemente anche la più banale telefonata da fare ad un amico. Prendete in mano la situazione ed affrontate quanto prima tutte quelle situazioni che tentiamo di tenere chiuse in un cassetto . Liberarsene ci fa più sentire più leggeri e ci permette di vivere più serenamente.

ALZATEVI DA QUELLA SEDIA

Quante ore passate seduti davanti ad una scrivania o davanti al televisore rinchiudendovi in una deprimente vita sedentaria da ufficio. Ritagliatevi anche 30 minuti al giorno per una sana camminata o qualche esercizio a corpo libero. Non dovrete stravolgere la vostra giornata, basterà svegliarsi anche una mezzoretta prima al mattino.

NON PERSEVERARE

Come dice un famoso detto “commettere errori è umano, ma perseverare è diabolico”. Guardiamo per un attimo indietro e cerchiamo di imparare dalle esperienze fatte, per non ricadere più negli stessi errori.

BUONI PROPOSITI GREEN 2016

Per il nuovo anno cerchiamo di far nostri anche dei piccoli gesti quotidiani che possano aiutare il nostro amato pianeta e soprattutto permettono di condurre una vita più eco-sostenibile.

DIFFERENZIARE

In molte delle nostre città la raccolta differenziata viene eseguita in maniera egregia. Eppure c’è sempre qualcuno che cerca di fare il furbetto, un po’ per pigrizia un po’ per negligenza. Educhiamo anche i più piccoli a differenziare i rifiuti, non è difficile, richiede solo buonsenso.

RICICLARE

Prima di gettare via un oggetto, chiediamoci se è il caso di recuperarlo e dargli nuova vita. Basta un pizzico di fantasia.

L’ORTO A CASA TUA

Che sia un’erba aromatica, della frutta o degli ortaggi, prendiamo dei vasetti, anche quelli in vetro che avete pensato di buttare, andranno benissimo per coltivare le vostre piantine. La soddisfazione è assicurata.