STUDIOS il workshop dedicato alla moda sostenibile

On novembre 25, 2015 by The Lifestyle Journal

Il 19 giugno 2015 presso la sede di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto a Biella, in occasione dell’inaugurazione delle “ Terme Culturali” è stato lanciato il nuovo progetto degli Studios, naturale proseguimento di Cittadellarte Fashion B.E.S.T. che dal 2009 si occupa di promuovere e sviluppare ricerca e creatività negli ambiti della moda etica e sostenibile.

Nel cuore di uno dei comparti tessili tra i più importanti di tutto il mondo, Cittadellarte B.E.S.T. Studios mette disposizione un nuovo laboratorio di progettazione, sviluppo, produzione, distribuzione di idee e prodotti nell’ambito textiles e fashion design.

Minolta DSC

All’interno di B.E.S.T. Studios si sviluppa un programma di residenze d’artista destinati a fashion designer, unico e innovativo nel suo genere: un nuovo contenitore di idee, uno spazio per creativi che operano tra arte, moda e tessile.; un incubatore e promotore di nuovi immaginari, nuovi linguaggi della moda e nuovi modi di concepire l’abito che in tutte le sue accezioni diventa uno strumento di comunicazione.

DSC_8682

Ad inaugurare gli spazi degli Studios è stato il primo workshop che ha visto protagonisti 6 designer internazionali, selezionati dal corso del Fashion Institute of Technology di New York.

DSC_8458

Guidati dalla direzione artistica di Silvio Betterelli, hanno sviluppato un progetto totalmente neutro ma di grande inspirazione: ” Paper Visions”.

Il progetto vuole indagare il tema della forma e della costruzione attraverso
il territorio neutro della carta bianca che elaborata e plasmata in chiave tessile ha così sviluppato nuovi immaginari e nuove visioni che hanno preso vita attraverso il lavoro dei guests designer FIT.

I ragazzi hanno sviluppato una loro creazione lavorando con la carta su un manichino sartoriale e attraverso tagli, pieghe, assemblaggi, costruzioni hanno dato forma ad un capo realizzato con la massima libertà espressiva utilizzata in tutte le sue potenzialità.

IMG_20150619_162619

Gli studenti selezionati che hanno partecipato al workshop (Amanda Pesca, Gabrielle Bennett, Jeaninne Intriago, Ellie Rankeillor, Cheryl Kao, Buranee Soh) alle domande “da dove o da cosa è partita l’ispirazione” di quanto realizzato durante il workshop e se “il fatto di essere stati in un contesto come quello di Cittadellarte e in luogo come quello di Biella” ha influenzato la loro scelta, hanno così commentato la loro esperienza :

Dah Farn Kao (Cheryl)

Si, sono stato assolutamente influenzato dall’ambiente di Città dell’ Arte. Mi ha incoraggiato a creare arte partendo da semplice idee. Questa esperienza mi ha insegnato ad apprezzare l’arte nella sua forma più pura. L’arte non deve essere perfetta per essere capita.

Mary-Ellen Rankeillor

Fin da quando ero piccolo, sono sempre stato abituato a fare dozzine di fiori di carta con mia nonna e non sono più riuscito a togliermeli dalla testa.

 E’ stato fantastico vedere il coinvolgimento per l’arte da parte della comunità di Biella. Lo spazio, l’energia e la cucina locale sono stati fondamentali per creare un ambiente accogliente e rilassante.

Buranee Soh

Cittadellarte è sempre stata molto attiva nel supportare giovani artisti e designers. Ognuno ha la passione per l’arte e per le creazioni e con tutte queste energie intorno non c’è possibilità che qualcuno non venga inspirato.

Jeaninne Intriago

Per questo progetto l’ispirazione più grande è stato il numero di possibilità e risultati imprevedibili generati dal creare al momento, senza filtri. Avendo avuto poco tempo per sviluppare il nostro pezzo e non sapendo che dovessimo realizzarlo prima del workshop, abbiamo dovuto improvvisare. Mi è piaciuto molto l’esperienza di sperimentare con il caso, è stato come lasciare l’ultima parola alla fede, è stato divertente. Mi ha molto inspirato l’ambiente di Cittadellarte. Mi ha donato molto energia l’atmosfera che si è creata con la comunità. Sembrava una città all’interno della città con un proprio sistema di credenze e per è stato liberatorio.   Ho percepito Cittadellarte come uno spazio multiculturale dove scambiarsi idee e progetti in modo altruistico. Credo sia uno spazio per le persone, che non esclude nessuno. Questo luogo con il suo percorso mi ha dato modo di esprimere liberamente me stesso e di essere curioso, coinvolgendomi nel loro concept.

DSC_8621

 A Cittadellarte , negli Studios, sono partiti ormai corsi di formazione che possiamo definire ” lavori di altissimo livello , di assoluta eccellenza” . Tutti coloro che vogliono vivere un’esperienza di moda di atelier contemporanea impegnata in un ruolo di responsabilità sociale attraverso la pratica della sostenibilità, sono sicuramente nel posto giusto.

Cittadellarte Fashion B.E.S.T. ha già collaborato con designer e artisti che provengono dalle fashion week di Milano, New York, Londra, premiati e finalisti di alcuni dei concorsi internazionali più importanti come il festival di Hyres, fra i quali:

Mary Katranzou, Sandra Backlund, Mark Fast, Camo, Matthew Ames, Marco de Vincenzo, Kathrin Lugbauer e Nora Berger.

 A ottobre Cittadellarte ospiterà circa una decina di studenti di una scuola di moda di Mosca che ha scelto di fare un’esperienza unica, un programma di lavoro intensissimo negli spazi degli Studios.

 Box:

ATTIVITÀ, FACILITIES E SERVIZI DEGLI STUDIOS

Cittadellarte Fashion B.E.S.T. Studios organizza workshop e short courses rivolti a studenti o giovani stilisti già al lavoro con le loro collezioni, provenienti da tutte le accademie e scuole di moda in Italia e all’estero, che intendano portare avanti i loro progetti, usufruendo dei servizi, della struttura e del network di Cittadellarte: un’opportunità unica di lavorare per un periodo di tempo in Italia in uno dei poli tessili più importanti al mondo.

Gli workshop ed i short courses, suddivisi in moduli, vedranno protagonisti alcuni dei più influenti creativi, ricercatori, professionisti che a più livelli si occupano dell’universo design e fashion. Saranno aperti i laboratori di sviluppo campionari e textiles design a una selezione di emerging designer che collaboreranno per sviluppare i loro progetti all’interno di Cittadellarte Fashion B.E.S.T. Studios

 DSC_8629

Cittadellarte Fashion B.E.S.T. Studios promuove i materiali e i tessuti delle aziende partner presentandoli a tutti i designer con cui collabora, organizzando una “tessutoteca” costantemente aggiornata con le nuove tendenze e proposte.

La bibliotessutoteca di Cittadellarte Fashion B.E.S.T. Studios è uno spazio aperto a professionisti che, in un unico luogo, vogliono vedere tutto ciò che sono le ricerche e le nuove tendenze del polo tessile sostenibile.

L’esperienza di Cittadellarte Fashion B.E.S.T. Studios è esportabile. I seminari con il materiale prodotto saranno a disposizione di tutte le scuole che vorranno avere presso le loro sedi i nostri professionisti e la nostra testimonianza.

Spazi

I B.E.S.T. Studios sono ospitati all’interno di Cittadellarte a Biella, in una location di circa

400 mq open space.

Una location mobile realizzata con elementi e moduli su ruote adattabili, in funzione del numero di creativi che ospita.

Il concetto di mobilità segue le dinamiche della creatività e della moda in continuo movimento, in divenire.

All’interno degli spazi:

  • tessutoteca mobile,
  • anfiteatro mobile,
  • sartoria,
  • area shooting fotografico,
  • area proiezione,
  • spazio espositivo.