Sabato 28 marzo dalle ore 20:30, piazze, strade, chiese, e monumenti resteranno al buio per un’ora. Questa bellissima “Ora della Terra” è promossa da WWF assieme a Moovit, con l’obiettivo di accendere i riflettori sul cambiamento climatico, partendo dal gesto simbolico quale quello di spegnere le luci.

Londra

Monumenti simbolo come il Colosseo, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo sabato sera per 60 minuti resteranno al buio.

Moovit, l’app leader per il trasporto pubblico locale in Italia e nel mondo, ha aderito a un ‘Ora della Terra‘ consentendo direttamente dallo smartphone, di conoscere, localizzare e raggiungere con i mezzi pubblici gli spegnimenti organizzati dal WWF nella propria città e ricevere le informazioni per partecipare attivamente all’iniziativa, inviando la propria adesione e la foto dei monumenti prima e dopo l’Ora di buio.

Moovit crede fortemente nella missione di rendere sostenibile la mobilità, che è uno dei tasselli fondamentali per combattere il cambiamento climatico” – dice Alex Torres, VP Global Product Marketing di Moovit – “Per questo siamo felici di aderire all’Ora della Terra con la nostra app, che con la sua tecnologia social fornirà ai suoi 1,3 milioni di utenti in Italia una panoramica completa per raggiungere in modo sostenibile, con l’utilizzo dei mezzi pubblici, tutti gli spegnimenti organizzati da WWF Italia”.

 

Moovit è disponibile gratuitamente per iPhone, Android e Windows Phone, è rientra nella top 5 delle app più scaricate di App Store, Play Store e Windows Store per la propria categoria, e tra le più apprezzate dagli utenti.

Il suo funzionamento è semplice perché combina i dati provenienti dalle aziende e dagli operatori del Tpl, che gratuitamente aderiscono a Moovit, con quelli forniti in tempo reale dalla community di utilizzatori, garantendo a chi viaggia un’istantanea più precisa e puntuale sul loro spostamento, suggerendo i percorsi più veloci e comodi in base alla destinazione desiderata ed evitando inutili attese. Le informazioni vengono aggiornate in tempo reale dai viaggiatori stessi che offrono a tutta la community una migliore pianificazione del viaggio, attraverso la loro testimonianza, fornendo indicazioni quali tempi di attesa del mezzo desiderato e un’ottimizzazione dei tempi di percorrenza. Grazie alla funzione modalità viaggio, una volta saliti sul mezzo pubblico gli utenti che si collegano alla app possono fornire in forma anonima al resto della community dati sulla puntualità del mezzo utilizzato, sui livelli di congestione, la pulizia della carrozza, la presenza di aria condizionata, connessione wifi e altro ancora.

Moovit è disponibile in 35 lingue: Italiano, Arabo, Bulgaro, Catalano, Ceco, Cinese Semplificato e Cinese Tradizionale, Coreano, Danese, Ebraico, Estone, Filippino, Finlandese, Francese, Giapponese, Greco, Hindi, Indonesiano, Inglese, Malese, Norvegese, Olandese, Persiano, Polacco, Portoghese, Rumeno, Russo, Spagnolo, Svedese, Tedesco, Tailandese, Turco, Ucraino, Ungherese, Vietnamita.

 Moovit è utilizzata da oltre 1,3 milioni di italiani in 25 città, e diffusa nel mondo tra 16 milioni di utilizzatori in 500 città. In Italia, è utilizzata quotidianamente nelle città di Bergamo, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Gorizia, Massa Carrara, Matera, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pisa, Potenza, Roma, Salerno, Sassari, Siena, Taranto, Torino, Trento, Trieste, Udine e Venezia, e nel mondo in 500 città tra cui New York, Boston, Rio de Janeiro, Parigi, Londra, Madrid e Berlino.