C_4_foto_1216528_image

 

Tredici strade dell’olio e del vino per scoprire i luoghi dove si producono le eccellenze della Regione. Partendo da Levante, infatti, molto note sono le vigne delle Cinque Terre, dove si producono i vini doc 5 Terre e lo Sciacchetrà, il più antico e raro della Liguria. Perfetto per accompagnare formaggi e dolci, questo vino passito di colore ambrato e pregiato gode della denominazione di origine controllata. Nella zona di Chiavari e nel suo entroterra si producono il Golfo del Tigullio – Portofino, la Bianchetta e il Ciliegiolo, mentre verso Finale Ligure si trovano bianchi come il Pigato, il Vermentino, la Lumassina e nell’imperiese l’Ormeasco di Pornassio. Il vino più prestigioso della regione si produce però al confine con la Francia: si tratta del Rossese di Dolceacqua, doc dal 1972. Al vino sono dedicati numerosi eventi e manifestazioni come, ad esempio, Liguria da Bere a giugno alla Spezia, Vinidamare a maggio a Camogli e Sestri Les Vins a marzo a Sestri Levante.

olio_ecco_etichetta_verita_3

Il principe delle tavole liguri è però senza dubbio l’olio di oliva, parte integrante della cultura del territorio.  L’olio è al centro di interessanti itinerari nei frantoi dove si possono acquistare, direttamente dal produttore, l’olio extravergine e i prodotti alimentari ed estetici derivati come il paté d’olive e le saponette. Molto noto è l’Oliovinoturismo che, attraversando la costa e l’entroterra della Provincia di Imperia. Proprio a Imperia si svolge uno degli appuntamenti più importanti dedicati all’olio di oliva, “Olioliva” a Oneglia (IM), tre giornate dedicate ai prodotti tipici liguri e al suo indiscusso protagonista, dal 14 al 16 novembre 2014 e “Pane e Olio” a fine novembre a Sestri Levante (GE).

olio-panetoscano olivo-panoramico_487730

La Strada del vino e dell’olio, 129 chilometri di percorso che attraversano l’altopiano delle Manie tra Spotorno e Finale Ligure, il Col di Nava in provincia di Imperia, passando per Albenga, Andora, Mendatica, si compone così di 13 itinerari che, attraversando i borghi dell’entroterra e le località costiere, permettono di scoprire i prodotti tipici di queste terre come il vino e l’olio, ma anche altre prelibatezze come il pesto.

 

Per ulteriori informazioni e sugli itinerari delle Strade del Vino e dell’Olio: www.turismoinliguria.it