Categorie

SUBSCRIBE NOW

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

By using our website, you agree to the use of our cookies.

Blog Post

Dagli scarti del caffé nascono pellet e fertilizzanti
Green

Dagli scarti del caffé nascono pellet e fertilizzanti 

riciclare-fondi-caffe

Dopo una lunga ricerca con il Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell’università di Udine, Fabrizio Cattelan, amministratore delegato dell’azienda Cattelan Distributori  Automatici, ha lanciato una sfida innovativa con l’obiettivo di recuperare i fondi di caffè, finora considerati uno scarto inutilizzabile e dunque un costo per l’azienda e un problema per la catena dello smaltimento rifiuti sul territorio. E’ proprio in questo modo che dagli scarti del caffè in Friuli nascono pellet e fertilizzanti, privi di qualsiasi contenuto chimico. La scoperta che arriva direttamente dal Friuli è un esempio di recupero industriale degli avanzi di caffè. E’ possibile anche usare gli scarti di caffé in modo domestico, utilizzando i fondi per la bellezza e il benessere. Per chi ha i capelli color castano, ad esempio, usare i fondi sbriciolati del caffè prima dell’ultimo risciacquo, aiuta a mantenerli sani e luminosi. Inoltre, i fondi del caffè sono un ottimo esfoliante naturale per la pelle. Basta applicare sul corpo con movimenti circolari, massaggiare e risciacquare.

Related posts

Green

Dagli scarti del caffé nascono pellet e fertilizzanti 

riciclare-fondi-caffe

Dopo una lunga ricerca con il Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell’università di Udine, Fabrizio Cattelan, amministratore delegato dell’azienda Cattelan Distributori  Automatici, ha lanciato una sfida innovativa con l’obiettivo di recuperare i fondi di caffè, finora considerati uno scarto inutilizzabile e dunque un costo per l’azienda e un problema per la catena dello smaltimento rifiuti sul territorio. E’ proprio in questo modo che dagli scarti del caffè in Friuli nascono pellet e fertilizzanti, privi di qualsiasi contenuto chimico. La scoperta che arriva direttamente dal Friuli è un esempio di recupero industriale degli avanzi di caffè. E’ possibile anche usare gli scarti di caffé in modo domestico, utilizzando i fondi per la bellezza e il benessere. Per chi ha i capelli color castano, ad esempio, usare i fondi sbriciolati del caffè prima dell’ultimo risciacquo, aiuta a mantenerli sani e luminosi. Inoltre, i fondi del caffè sono un ottimo esfoliante naturale per la pelle. Basta applicare sul corpo con movimenti circolari, massaggiare e risciacquare.

Related posts

Lascia un commento

Required fields are marked *