Trasformare un balcone fiorito in uno spazio capace di produrre verdure gustose senza penalizzarne l’estetica non è difficile, basta seguire pochi e semplici accorgimenti, per potersi gustare le proprie pietanze a km zero. Ecco 5 eco idee, semplici da realizzare. 

1) Serra da balcone

In un pomeriggio di realax e con poco materiale è possibile realizzare questa vera e propria vetrina per i vasi, che non ha nulla da invidiare ai mobili da interno. Nella parte inferiore della struttura può essere posizionato un cassetto in cui conservare durante l’inverno i vasetti per i semenzai e gli attrezzi da giardinaggio.

orto_sul_balcone_4_serra

2) Riutilizzare una vecchia cassettiera per un orto verticale

Una vecchia cassettiera, un sacco di terriccio molto ricco e tante piantine da coltivare è tutto il materiale necessario per ottenere un insolito orto sul terrazzo, recuperando un mobile che era rimasto abbandonato per troppo tempo in cantina. Nei cassetti si potrà coltivare insalate, piante grasse, aloe vera, erbe aromatiche e anche dei piccoli frutti, come le fragole.

Orto-verticale-con-una-vecchia-cassettiera

3) Un portavasi realizzato con i pallet

I pallet sono materiali da imballaggio che possono essere recuperati a costo zero piuttosto facilmente. Altrettanto semplice è trasformarli in un supporto verticale adatto per l’orto sul balcone, come mostra l’immagine qui sotto:

Orto-verticale-fai-da-te-con-pallet2

4) Trasformare gli stivali di gomma in porta piantine

Trasformare gli stivali di gomma che non si usano più in vasi di fiori, può rivelarsi un’ottima idea per dare un tocco di colore al proprio balcone. Basta anche un solo paio di vecchi stivaletti per donare a un angolo verde un pizzico di originalità in più. Basterà riempire gli stivali con del terriccio adatto, dopo averli forati sul fondo, e trapiantare fiori e piantine.

Creare_Vasi_Fai_Da_Te_Con_Stivali_Di_Gomma

5) Sedia portavaso

Se sul vostro balcone avete spazio per una sedia e ne avete una vecchia da riutilizzare, potreste provare a trasformarla in un portavaso. Basterà semplicemente appoggiare i vasi sulla seduta, anziché acquistare dei supporti appositi. Sarà anche un’ottima occasione per ridipingere la sedia e renderla più resistente alla pioggia e all’umidità.

221028294181542786_lOrUV1cn_f