Il-Giardino-dei-Meli-di-Piero-Sartogo

La Capitale e all’insegna del pollice verde: arriva il progetto green per riqualificare il nastro d’asfalto del vecchio tracciato della Tangenziale Est da Batteria Nomentana fino alla stazione Tiburtina a Roma, ora sostituito dal nuovo percorso interrato. Ispirato ai jardins partages di Parigi, ai community gardens di Londra, ai giardini pensili delle megalopoli asiatiche come Singapore, l’High Line di Roma sarà lunga 1.700 metri e larga 20 ( 40mila metri quadri) con orti urbani, campi di calcetto, tennis e bocce, uno skate park, un vigneto, un meleto per la gioia di nonni, bambini, famiglie e soprattutto dei residenti della zona che per anni hanno convissuto con la trafficatissima arteria stradale. Ci sarà pure un centro conferenze e didattica e un mercato rionale a km 0 con copertura in fotovoltaico che venderà i prodotti del posto. Il tutto totalmente autosufficiente, grazie alla raccolta delle acque reflue, alle vasche di fitodepurazione, ai pannelli solari, e completo di pista ciclabile e stazioni di bike sharing. Per l’intero progetto, sono previsti un costo di 9 milioni di euro e un tempo di realizzazione di circa due anni.

165207222-343df5ef-4738-4820-aabd-797e2d690d89