IMG_6052-0.JPGAll’Arena di Verona va in scena l’omaggio musicale dell’Azerbaigian all’Italia.  “IN SIN(TF)ONIA con il futuro” è il concerto dedicato alla città di Verona, in programma per venerdì 12 settembre, che si propone di coniugare la musica sinfonica tradizionale azerbaigiana con i grandi classici del cinema d’autore in una cornice unica al mondo quale l’Arena.  Per l’occasione, l’Orchestra Italiana del Cinema proporrà brani tratti dal reportorio della musica sinfonica tradizionale dell’Azerbaigian oltre a temi del cinema internazionale. “Siamo onorati di collaborare con il governo dell’Azerbaigian – ha esordito Marco Patrignani, presidente dell’Orchestra – e felici di poter contribuire a questo significativo momento di scambio culturale”.  L’intento è quello di sottolineare la lunga tradizione delle relazione tra l’Azerbaigian e l’Italia, esaltando il passato e il futuro, la tradizione e l’innovazione e l’incontro tra il classico e il moderno. L’auspicio è quello che, attraverso il linguaggio universale della musica, la serata possa essere un’opportunità di conoscenza e confronto tra le culture. L’evento, promosso con il patrocinio del Comune e della Provincia di Verona e del Veneto tra Terra e Cielo, sarà a ingresso gratuito proprio a voler sottolineare, da parte dell’Ambasciata della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia, la volontà di creare rapporti sempre più stretti con il nostro Paese, già dimostrati con la donazione a Roma Capitale di un milione di Euro da impiegare nell’intervento di scavo archeologico e valorizzazione nell’area dei Fori Imperiali – via Alessandrina.