bc72241ceabd7c1bcb063a4c922491fcI pomodori secchi sott’olio sono una conserva tipica della tradizione culinaria popolare Calabrese e Pugliese. Pur essendo una ricetta molto semplice, richiede lunghi tempi di preparazione e molta pazienza. Per gustare il vero sapore tipico di questo piatto, è consigliabile utilizzare, così come ci hanno insegnato i nostri nonni, il metono di preparazione naturale che consisteva nell’essiccare i pomodori al sole.  Vengono ancora oggi preparati d’estate in grandi quantità, proprio per sfruttare il calore natutale del sole ed avere delle scorte anche per il periodo invernale.

I pomodori vanno tagliati a metà con la parte interna rivolta verso l’alto e cosparsi con un po’ di sale in modo da favorire il processo di essiccazione. I pomodori vengono messi ad essiccare al sole per circa 5 – 6  giorni per molte ore al giorno in modo che perdano piano piano tutta la loro acqua.

Una volta essiccati per bene, immergeteli in una pentola d’acqua e aceto di vino, lasciate bollire qualche minuto, scolateli e lasciateli asciugare una notte, il giorno dopo saranno pronti per essere conditi con olio peperoncino, origano e se lo gradite anche un po’ d’aglio.

Lasciateli macerare per una decina di giorni prima di servirli a tavola.