Il rientro a lavoro dopo un periodo di vacanza passato tra mare, sole ed ombrellone non è mai semplice. Riprendere la routine e riprendere il normale ritmo lavorativo per molti è davvero faticoso. Durante le ferie stacchiamo completamente la mente dal lavoro, dai problemi e dal quotidiano, così, spesso non sappiamo da dove e come ricominciare.

Dopo le vacanze per affrontare il rientro a lavoro il segreto è ricominciare in maniera slow, prendersela con calma, per stressarsi e riprendere in maniera graduale il normale ritmo in modo da affrontare le dinamiche del lavoro e della vita con un atteggiamento propositivo e costruttivo.

Ecco alcuni consigli rendere il rientro a lavoro meno traumatico possibile.

rientro a lavoroDurante le vacanze si ha l’opportunità di visitare posti, stare a contatto con persone, culture e tradizioni diverse. Le vacanze diventano così, motivo di spunto ed ispirazione. Si potrebbe continuare a coltivare un hobby o approfondire la conoscenza di una località che ci ha particolarmente colpiti anche al rientro.

Cercate di non restare troppo tempo in casa, ma uscite il più possibile anche per delle semplici passeggiate in compagnia per mantenere lo spirito conviviale delle vacanze.

Al rientro a lavoro, durante la pausa, dopo aver gustato ogni genere di bontà, non ritornate al solito panino, o alla solita insalata veloce, ma cercate di concedervi o preparare qualcosa di buono che sia allo stesso tempo leggera in modo da smaltire i chili presi durante le ferie.

Fate un elenco di buoni propositi, di tutte le cose che vorreste fare ogni anno dopo le ferie e che non riuscite mai a portare fino in fondo, come per esempio praticare uno sport, frequentare un corso, imparare una lingua ecc ecc.

Questi sono alcuni spunti che possono aiutarvi a rendere in rientro a lavoro un po più dolce.