Pronti a partire per le vacanze?

Vi proponiamo una galleria delle spiagge più belle d’Italia che rispondono ai canoni di un turismo sostenibile #laspiaggiapiùbella

Anche quest’anno Legambiente, insieme a Touring Club ha premiato le 15 spiagge più belle d’Italia con le “5 vele”.

La Guida Blu 2013 premia i luoghi che sono stati in grado di coniugare la loro bellezza al successo del turismo sostenibile e alla qualità ambientale: occupa il primo posto tra le spiagge più belle d’Italia Posada (Nu), seguita da Santa Marina Salina (Me), Pollica (Sa), Castiglione della Pescaia (Gr), Villasimius (Ca), S. Vito lo Capo (Tp), Capalbio (Gr), Baunei (Og), Ostuni (Br), Bosa (Or), Melendugno (Le), Vernazza (Sp), Otranto (Le), Maratea (Pz) e  Nardò (Le).

 Per gli amanti dell’acqua dolce,  ecco un elenco delle sono segnalate anche le località lacustri. Delle 75 località segnalate, delle spiagge più belle d’Italia, 6 hanno meritato le 5 vele. In testa Tuoro sul Trasimeno (PG) seguita da Appiano sulla Strada del Vino (BZ) sul Lago di Monticolo, da Fiè allo Sciliar (BZ) sul Lago di Fiè nell’Alto Adige, Massa Marittima (GR) sul Lago dell’Accesa, Molveno (TN) sull’omonimo Lago in Trentino e Bellagio (CO) sul lago di Como.

Angelo Gentili, Responsabile Turismo Legambiente, all’uscita della edizione 2013, ha commentato : le spiagge più belle d’Italia premiate con le 5 vele e l’originale ed efficace sistema di valutazione della qualità ambientale e dei servizi messo in piedi da Legambiente e Touring Club Italiano, rappresentano il miglior antidoto alla grave crisi economica che sta attraversando il nostro Paese. È proprio attraverso una maggiore qualificazione dell’offerta turistica, rivolta a valorizzare le migliori risorse paesaggistiche e naturalistiche della Penisola, che si può riuscire ad intercettare un turismo nazionale ed internazionale particolarmente attento, secondo tutti gli indicatori, a scelte che premiano gli operatori del settore e le amministrazioni locali che vanno in questa direzione”.