In occasione della 55ma Biennale d’Arte di Venezia, dal 28 maggio al 30 giugno, la galleria THE POOL NYC torna a Venezia con la mostra Wide Shot, una collettiva che include il lavoro di dodici artisti attivi a livello internazionale.

Tra loro, Ilaria Venturini Fendi espone per la prima volta alcuni pezzi della sua collezione Carmina Campus.

Ilaria Venturi Fendi, inizia come designer di moda di lusso per poi passare a quella sostenibile, realizzata con materiali di riuso e sconfinare infine, in una creatività incentrata sull’unicità dell’oggetto. Per realizzare le sue opere, tutto ciò che le occorre sono materiali di uso comune, scarti industriali ed ogni altra cosa che potrebbe essere dimenticata in un magazzino, può diventare per Ilaria, fonte di ispirazione per creare oggetti dalla funzionalità diversa dal loro uso originario.

In una camera delle meraviglie contemporanea, le insegne luminose di un distributore di benzina possono diventare tavoli e panche, i tubi dell’aerazione vengono montati come un cactus luminoso e ambientati nello spazio di un giardino. Tutto trova la sua collocazione in WIDE SHOT insieme ai lavori  in vetro dell’archistar Tadao Ando e, per la prima volta,  alle sorprendenti tele della giovane artista californiana Alison Blickle, e tanti altri artisti e designer attivi a livello internazionale.

Lo scopo della mostra è quello di unire artisti dalla diversa impronta creativa ma uniti da una filosofia di vita incentrata sull’ecostenibilità.