Ariele Alasko è una giovane creativa originaria della California. Si trasferisce a New York per studiare scultura dove decide di stabilirsi definitivamente. Partendo dal suo piccolo appartamento inizia a creare oggetti e complementi d’arredo realizzati artigianalmente e da materiali in legno recuperati.

Materiali di cui la gente si libera ma dai quali Ariele estrapola dei piccoli capolavori. Oggi ha a Brooklyn uno studio dove continua a fare della sua arte, della sua passione per il legno il suo lavoro.

Ariele è l’esempio di come si possa dar nuova vita a qualcosa guardandole in un’altra ottica.

In tal modo si contribuisce alla sostenibilità del pianeta.

 

Testo: www.thechicfish.com il Blog retro-chic